Mondo

Germania, ex presidente Gauck: esito elezioni non mi è piaciuto

  • 00:53

Roma, (askanews) - Il presidente emerito della Repubblica federale tedesca, l'ex pastore protestante Joachim Gauck, 77 anni, è stato l'ospite d'onore di Villa Almone, la residenza dell'ambasciatrice tedesca in Italia Susanne Wasum Rainer, in occasione della Festa dell'Unità tedesca, che celebra la riunificazione delle due Germanie (il 3 ottobre 1990). Nel suo intervento davanti ai numerosi invitati, tra cui il presidente emerito Giorgio Napolitano e la consorte Clio, l'ex premier Mario Monti, Ferdinando Casini, Anna Finocchiaro, Emma Bonino e Susanna Camusso, ha parlato delle elezioni tedesche, che hanno visto l'ingresso al Bundestag dell'estrema destra di Alternative Fuer Deutschland (AfD) con quasi il 13% dei consensi.

"Come presidente emerito della Germania posso esprimere più sentimenti ed emozioni per quello che riguarda la valutazione dei risultati - ha ironizzato l'ex pastore, sottolineando - e il risultato non mi è piaciuto".

"Ciò significa, non sono soltanto i motivi sociali ad allontanare la gente dalle elite politiche, per alcuni sicuramente motivi sociali, ma per molti altri sono altri motivi: hanno a che fare con la paura del futuro, la paura di perdere i confini, paura di perdere la popria identità", ha aspettato.

"Una cosa è certa: i politici da soli non potranno riconquistare chi non è andato a votare, questi voti di protesta, la società civile, voi signori e signore siete chiamati a partecipare", ha concluso.

Riproduzione riservata ©
loading...