Mondo

Francia, prosegue sciopero nei trasporti: traffico in tilt

Parigi, 6 dic. (askanews) - All'indomani della grande mobilitazione contro la riforma delle pensioni in Francia, che ha coinvolto oltre 800.000 persone, prosegue anche oggi il caos dei trasporti nel Paese. Il traffico ferroviario è "molto perturbato", al punto che le Ferrovie nazionali hanno "raccomandato ai viaggiatori di rinviare i loro spostamenti".

Da parte sua, riferisce Le Figaro, la direzione generale dell'aviazione civile (DGAC) ha invitato le compagnie aeree a ridurre i loro programmi di volo del 20%.

Metro, autobus, linee notturne e tram - ovvero tutti i mezzi di trasporto gestiti dalla SNCF - saranno interessati dallo sciopero. In particolare, pesanti ripercussioni sono previste per chi si sposta in metropolitana. Numerose linee della metro di Parigi sono chiuse.

La grande mobilitazione ha portato milioni di francesi in piazza. A Parigi e Lione la polizia ha disperso con gas lacrimogeni piccoli gruppi di persone. Settanta persone sono state arrestate nella capitale e si sono registrati diversi casi di atti vandalici, ma le proteste si sono svolte perlopiù in modo pacifico.

I lavoratori del sistema dei trasporti di Parigi hanno già annunciato che continueranno a scioperare fino a lunedì, se il governo non darà loro delle risposte concrete, mentre altri sindacati decideranno venerdì se continuare lo sciopero anche nei prossimi giorni.

Riproduzione riservata ©
loading...