Mondo

Fawzia Koofi, la politica afgana che combatte i talebani

  • 01:08

Kabul, 26 feb. (askanews) - I talebani l'hanno minacciata, hanno incarcerato suo marito e hanno provato ad ucciderla ma Fawzia Koofi, politica afgana, non ha voluto perdere l'occasione di incontrare i suoi persecutori per dire loro in faccia che misoginia e pregiudizi non vinceranno in Afghanistan. L'occasione è stata un incontro informale in un hotel di Mosca fra una delegazione di talebani e alcuni membri dell'opposizione.

"È stata la prima volta che ho visto questi talebani, incontrandoli di persona. È stato come quando non ti piace un cibo ma sei obbligata a mangiarlo. Ecco, io non volevo fare tutto questo, ma l'ho fatto per le donne dell'Afghanistan".

Il timore è che una volta terminato il ritiro degli Stati Uniti dal Paese, i talebani provino a rimettere le mani sull'Afghanistan, riportando il terrore e la minaccia di una nuova guerra civile. Ma ci sono donne come Fawzia Koofi pronte a combattere con le armi della democrazia per impedirlo. "Il punto principale che ho fatto valere con i talebani è che l'Afghanistan e le sue donne non torneranno indietro al tempo in cui comandavano loro".

Riproduzione riservata ©
loading...