Norme consentiranno a editori di negoziare con i giganti del web