Mondo

Coronavirus, verso rientro i 35 italiani sulla Diamond Princess

Pechino, 20 feb. (askanews) - Un uomo e una donna, contagiati dal coronavirus a bordo della Diamond Princess, hanno perso la vita. Si tratta dei primi decessi tra le persone contagiate sulla nave da crociera ormeggiata nella baia di Yokohama, in Giappone.

Proseguono intanto gli sbarchi dei passeggeri risultati negativi ai test. E mentre è già in Giappone il personale sanitario italiano per lo screening dei passeggeri, è partito ieri sera dall'Italia il volo per il rimpatrio dei 35 italiani a bordo della nave. Il loro rientro è previsto nella notte fra giovedì e venerdì.

Le autorità di Pechino hanno annunciato che il numero delle vittime per il coronavirus in Cina ha raggiunto quota 2.112. Ma secondo i dati a disposizione i nuovi contagi in Cina stanno diminuendo, sia a Wuhan che nel resto del Paese.

"Il numero di nuovi casi è calato ancora, mentre il numero di casi di guarigione sta crescendo sempre più rapidamente. La metodologia del trattamento è in continuo miglioramento", ha annunciato il ministro degli Esteri cinese Wang Yi.

Nonostante i primi segnali di ottimismo, la paura regna ancora sovrana in tutto il mondo. Secondo una indagine di Facile.it spaventati dall'ipotesi pandemia legata al Coronavirus quasi due milioni di italiani hanno annullato i viaggi che avevano in programma nei prossimi tre mesi, anche se la destinazione non era la Cina.

Riproduzione riservata ©
loading...