Medellin, 22 feb. (askanews) - Monaco, il fortino dell'ex signore della droga in Colombia, Pablo Escobar, è stato distrutto oggi con una carica esplosiva, su indicazione delle autorità di Medellin. Al posto di questo immobile di sei piani, che è stato la casa del più potente narcotrafficante al mondo, nonché luogo di tortura e uccisione dei suoi nemici, nascerà un parco dedicato alle vittime del narcotraffico.