Mondo

Cina, Xi premia gli eroi della pandemia: "Da soli non si vince"

Roma, 8 set. (askanews) -

afp 8.01

Il presidente cinese Xi Jinping ha elogiato i risultati ottenuti

dal Paese contro l'epidemia di Covid-19, che ha visto la città di

Wuhan primo focolaio della pandemia. Nel corso di una cerimonia

trionfale all'Assemblea del Popolo di Pechino, il presidente ha

premiato quattro eroi del Covid-19 per il loro contributo nello

sconfiggere l'epidemia.

Xi Jinping ha avvertito: la pandemia è ancora in atto, per

combatterla occorre unirsi.

Ups

2.25

"Nessun Paese può essere al sicuro da solo in questa enorme

crisi, e l'unità e la cooperazione sono la strada giusta per il

mondo. Qualsiasi mossa egoistica, qualsiasi passo falso di un

paese e qualsiasi azione che confonda il giusto e lo sbagliato

non solo porterà danni alla sua stessa gente, ma anche danni ad

altre parti del mondo".

Ups

3.33

"Attualmente la pandemia si sta ancora diffondendo in tutto il

mondo, e il rischio di casi sporadici e di epidemie locali

continua ad esistere in Cina. È ancora necessario uno sforzo per

poter dire di aver battuto la pandemia. Dovremmo essere prudenti

e continuare a lavorare affinché il coronavirus non si sviluppi

dall'esterno per poi propagarsi all'interno".

Riproduzione riservata ©
loading...