Meng Wanzhou, 46 anni, direttore finanziario del colosso di Shenzen, è la principessa di Huawei. Figlia del fondatore dell'azienda asiatica Ren Zhengfei, porta il cognome della madre. Fermata a Vancouver, con un mandato di cattura emesso dagli Stati Uniti,è accusata di violazione del boicottaggio all'Iran. Ottava nella classifica di Forbes del 2017 dedicata alle donne più influenti cinesi, ha due figli e due lauree in Informatica e Management aziendale. La sua carriera inizia nel 1993, come assistente al ricevimento dei clienti e segretaria. Oggi gestisce investimenti in ricerca e sviluppo per 20 miliardi l'anno. È a capo delle finanze globali del colosso, volto all'estero del gruppo.In Occidente si fa chiamare Sabrina Meng. In passato è stata Cfo di Huawei Hong Kong, presidente del dipartimento di gestione contabile, responsabile della trasformazione dei servizi finanziari integrati.
PER SAPERNE DI PIÙ
Che cos'è Huawei e perché è finita nel mirino di Trump
Huawei, i nodi giudiziari e politici dell'arresto di Meng Wanzhou
Huawei, perché l'arresto di Meng Wanzhou mette in crisi la tregua Usa-Cina
Huawei, che cosa dicono gli analisti tech dopo l'arresto del cfo