Mondo

Brexit, Johnson: saremo il miglior amico e alleato dell'Ue

Londra, 30 dic. (askanews) - Un vicino cordiale, il migliore amico e alleato che l'Unione Europea possa avere. Boris Johnson ha definito così il rapporto che intende instaurare con Bruxelles non appena la Brexit sarà realtà. Il premier britannico è intervenuto in Parlamento a Londra nel corso del dibattito prima della ratifica dell'accordo con l'Ue sulle modalità di uscita del Regno Unito dall'Europa.

"Con questo accordo diventeremo un vicino amichevole, il miglior amico e alleato che l'Ue possa avere, lavorando mano nella mano ogni volta che i nostri valori e i nostri interessi coincideranno, pur rispondendo alla legittima volontà del popolo sovrano britannico di vivere con le proprie leggi, fatte dal proprio parlamento sovrano", ha dichiarato Johnson.

Questa mattina a Bruxelles, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio europeo Charles Michel hanno firmato a nome dell'Ue l'accordo con il Regno Unito sul commercio e la cooperazione post Brexit.

Il Parlamento europeo, che dovrà ratificare l'accordo, ha chiesto di sottoporlo alla plenaria durante la sessione di marzo.

Nel frattempo, dopo la ratifica da parte del Parlamento britannico, l'accordo entrerà in vigore temporaneamente a partire dal primo gennaio 2021.

Riproduzione riservata ©
loading...