Mondo

Bolsonaro offende Brigitte. Macron: irrispettoso verso le donne

  • 01:59

Biarritz, 26 ago. (askanews) - Hanno indispettito, e non poco, Emmanuel Macron le battute sessiste del presidente brasiliano Jair Bolsonaro sulla moglie Brigitte Macron, la Premiere Dame di Francia. Lo scontro diplomatico fra Parigi e Brasilia ormai è al calor bianco.

Bolsonaro è stato "estremamente irrispettoso" ha sottolineato il presidente francese durante una conferenza stampa a Biarritz, a margine del vertice del G7: "Cosa posso dire? E' triste, è triste soprattutto per lui e per i brasiliani, io credo che le donne brasiliane si vergognino di leggere quello che afferma il loro presidente, penso che i brasiliani che sono un grande popolo si vergognino un po' di vedere questi comportamenti... Dato che ho molta amicizia e molto rispetto verso il popolo brasiliano, spero che abbiano molto presto un presidente che sia alla loro altezza".

Bolsonaro aveva commentato su Facebook il post di un utente di nome Rodrigo Andreaca, che aveva pubblicato una foto di Brigitte Macron, 66 anni, al fianco di un'immagine della moglie del presidente brasiliano. "Ora capite perché Macron perseguita Bolsonaro?", aveva ironizzato l'utente. Fra i commenti, si poteva leggere proprio quello di Bolsonaro - o del suo staff: "Non umiliarlo, hahaha".

Non è l'unico attacco di Bolsonaro a Macron. All'origine dei contrasti ci sono gli incendi in Amazzonia, per i quali sono sotto accusa le politiche attuate dal presidente brasiliano. Intanto Macron aveva annunciato che il G7 sbloccherà un aiuto d'emergenza di almeno 20 milioni di dollari da destinare alla lotta agli incendi e ha anticipato che alla prossima Assemblea generale delle Nazioni Unite sarà lanciata un'iniziativa per preservare l'Amazzonia. Ma Bolsonaro ha già chiarito che il Brasile rifiuta l'aiuto, e su twitter ha scritto: "Non possiamo accettare che un presidente, Macron, lanci attacchi irragionevoli e gratuiti sull'Amazzonia o nasconda le sue vere intenzioni dietro l'alleanza per salvare l'Amazzonia come se fossimo una colonia o una terra di nessuno".

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione