Mondo

Bielorussia, Tikhanovskaya a Macron: senza di voi non riusciremo

Milano, 7 ott. (askanews) - "Senza il vostro aiuto, non ce la faremo". Parlando in russo la leader dell'opposizione bielorussa Svetlana Tikhanovskaya chiede sostegno alla Francia "per ricostruire l'economia" del suo Paese e "avviare la transizione democratica". Di fatto rilancia Emmanuel Macron come mediatore, ruolo che lo stesso capo dell'Eliseo si è ritagliato con il suo recente tour nel baltico, dove la Tikhanovskaya si è rifugiata per sfuggire alla feroce repressione della polizia bielorussa dopo l'ondata di proteste contro il presidente Alexander Lukashenko.

"Abbiamo bisogno - dice Tikhanovskaya in collegamento con il parlamento francese - di aiuto in questo momento e ne avremo bisogno in futuro, durante il periodo di transizione in cui avremo un nuovo potere nella nostra repubblica. Se parliamo di aiuto a breve termine, abbiamo bisogno prima di tutto di aiuto per la società civile, vale a dire per le persone che scendono in piazza a manifestare, che lo fanno rischiando la vita".

Invita anche ad anticipare la ricostruzione economica del Paese per poter avviare la transizione democratica, e poi rilancia la figura di Macron come mediatore: "Il presidente Macron ha sostenuto il piano Marshall per ricostruire l'economia bielorussa e sostenere le aziende bielorusse. È importante fornire un pacchetto di misure di stabilizzazione finanziaria per sostenere lo svolgimento di nuove elezioni".

Riproduzione riservata ©
loading...