Mondo

Berlino sospende le vaccinazioni con AstraZeneca per gli under 60

Roma, 30 mar. (askanews) - La città Stato di Berlino ha sospeso per precauzione le vaccinazioni con AstraZeneca per le persone sotto i 60 anni, mentre sono emersi nuovi casi di trombosi cerebrale nei cittadini che si sono sottoposti al vaccino.

"Stiamo temporaneamente interrompendo le vaccinazioni con AstraZeneca per gli under60", ha affermato la ministra della salute di Berlino, Dilek Kalayci, citando "nuovi dati sugli effetti collaterali".

La ministra ha aggiunto che si tratta di una "misura precauzionale", mentre si attendono le raccomandazioni ufficiali da parte delle autorità sanitarie federali. "Non abbiamo casi gravi di effetti collaterali a Berlino", ha spiegato Kalayci, sottolineando che chi ha ricevuto la prima dose ha una protezione molto buona.

Il Paul Ehrlich Institute (Pei), ente di controllo dei farmaci in Germania, ha riferito di 11 casi di trombosi in persone che avevano ricevuto AstraZeneca, ha rivelato lo Spiegel. Tutti i casi riguardano donne giovani o di mezza età, il che ha spinto diversi ospedali - incluso il rinomato Charité - a sospendere la somministrazione del vaccino anglo-svedese nelle donne sotto i 55 anni questa settimana.

I ministri regionali della Salute, secondo Kalayci, si riuniranno a breve per discutere della questione, mentre ieri il Canada ha raccomandato di non somministrare AstraZeneca agli under55 "in attesa di ulteriori analisi". In Francia l'uso di AstraZeneca è limitato agli over-55, mentre in Spagna agli under-65.

Riproduzione riservata ©
loading...