Mondo

Beirut, dopo un mese si scava ancora alla ricerca dei dispersi

Milano, 3 set. (askanews) - A un mese dalle esplosioni che hanno devastato la città di Beirut il 4 agosto ancora si cercano i dispersi. Operatori libanesi e cileni, con l'aiuto dei cani molecolari, scavano tra le macerie del quartiere di Gemmayzé dopo che attraverso alcune sofisticate strumentazioni è stato registrato un battito cardiaco.

Riproduzione riservata ©
loading...