Mondo

Batman, Beckham e dragoni: c'è anche la Thailandia pop da turisti

Roma, 15 set. (askanews) - Tra solenni templi e pagode, in Thailandia ci sono anche luoghi dove si respira un buddhismo un po' più stravagante, pittoresco e turistico. Sam Phran, ad esempio, situato nella provincia di Nakhon Pathom, è famoso per la sua torre di 80 metri con un dragone che striscia su di essa: simboleggia i 16 livelli del cielo della mitologia buddista.

La sua controparte infernale è il tempio Saen Suk nella provincia di Chon Buri, dove in un giardino sono stati eretti dei tableau grafici di punizioni e torture, statue che rappresentano le pene del Narokbhumi, l'inferno buddista. Aquile che strappano l'intestino ai malfattori, bugiardi a cui viene tagliata la lingua e via discorrendo.

Nel tempio Priwat Ratchasongkhram di Bangkok, invece, capita di vedere supereroi come Batman e Superman, Pikachu, Winnie The Pooh che cerca di rimuovere un alveare da un dipinto murale, Che Guevara e persino David Beckham che indossa la maglia del Manchester United; un omaggio ai fanatici del calcio del regno.

Riproduzione riservata ©
loading...