Mondo

Ambasciatore ucraino: la minaccia nucleare russa è credibile

Roma, 23 mar. (askanews) - "È credibile, non possiamo escludere nulla in questa situazione. Abbiamo già visto delle azioni irresponsabili da parte dell'esercito russo quando ha bombardato le centrali nucleari a Chernobyl e Zaporizhzhia": lo ha detto a Buongiorno , su Sky Tg24, l'ambasciatore ucraino in Italia Yaroslav Melnyk, commentando le parole del portavoce del Cremlino, Dmitrij Peskov, che non ha escluso l'utilizzo di armi nucleari in caso di minacce all'esistenza della Russia.

"Questo passo, questo gesto - ha aggiunto - sarebbe veramente tragico, non solo per l'Ucraina, ma per tutto il mondo e per la Russia stessa".

Sulla minaccia dell'entrata in guerra della Bielorussia a fianco di Mosca l'ambasciatore ha invece dichiarato che in questo caso ci sono da "considerare due cose. Da una parte la volontà del presidente Lukashenko di sostenere la Russia nel conflitto, e dall'altra l'esercito e il popolo bielorusso che è contro questo possibilità. Lukashenko non vede l'appoggio del suo popolo per entrare in questa terribile guerra".

Riproduzione riservata ©
loading...