Morte 16 persone, l'azienda Takata sapeva del malfunzionamento