Milano, (askanews) - Un aereo russo è scomparso dai cieli siriani. Mosca ha riferito che il velivolo con 14 militari a bordo è scomparso dai radar proprio mentre quattro F-16 israeliani stavano attaccando alcune infrastrutture a Latakia, una roccaforte del regime siriano. Attacco a cui la Siria ha risposto con la contraerea. Inizialmente la Russia ha ipotizzato anche un coinvolgimento di Parigi, tramite la fregata L'Auvergne, ma è stata smentita dal governo francese.

La dinamica non è ancora chiara né è possibile risalire alla verità dei fatti fra versioni contrastanti: secondo le ultime dichiarazioni da Mosca il velivolo sarebbe stato colpito da un missile della difesa aerea siriana, ma per la Russia la responsabilità sarebbe comunque da imputare a Israele accusato di aver esposto l'aereo all'attacco siriano.