pianeta asia

A Shanghai la sfida dell’export per 160 imprese

di Stefano Carrer

Ci sono i grandi marchi della moda, ma anche tante piccole e medie imprese dei piu' diversi settori alla megafiera di Shanghai (CIIE) dedicata esclusivamente alle importazioni (5-10 novembre 2019): in totale 160 aziende che puntano o cercano di rilanciare sul mercato cinese. Il ministro degli esteri Luigi Di Maio ha incoraggiato le imprese assicurando il supporto istituzionale all'ulteriore espansione del made in Italy: sono stati firmati alcuni accordi e Di Maio ed e' riuscito a portare il presidente cinese Xi Jinping a bere un prosecco al padiglione italiano. Xi ha promesso ulteriori aperture del mercato, dove restano sfide non facili, come evidenzia il presidente della Camera di Commercio Italiana in Cina, Davide Cucino. Il direttore operativo della Fondazione Italia Cina, Marco Bettin, sottolinea l'importanza di aver dato a molte Pmi l'occasione di presentarsi sotto la comune bandiera del “made in Italy” in quella che e' gia' diventata la piu' importante fiera “campionaria” del mondo.
Riproduzione riservata ©
loading...