Istanbul (askanews) - Funerale simbolico oggi a Istanbul per Jamal Khashoggi, l'opinionista saudita assassinato nella città sul Bosforo, nel consolato del suo Paese, lo scorso 2 ottobre. Una piccola folla si è riunita di fronte alla piazza, oggi vuota, dove in genere viene allestita la bara per le cerimonie funebri presso la Moschea Fatih. Alla cerimonia hanno partecipato esponenti dell'Associazione Amici di Jamal Khshoggi, fondata di recente sulla scia dell'incredibile vicenda dell'omicidio del reporter saudita, fatto a pezzi - per stessa ammissione di Riad - nella rappresentanza diplomatica dove si era recato ufficialmente per ritirare documenti personali.

"Abbiamo deciso di pregare qui perchè siamo convinti che il suo corpo non sarà mai ritrovato", ha detto Fatih Oke, direttore dell'Associazione Media Turco-Araba.

la cerimonia in memoria di Khashoggi, tenuta sotto la pioggia "è un messaggio al mondo per dire che questo omicidio non rimarrà impunito e che la giustizia vincerà", ha commentato uno dei partecipanti.

La procura saudita ha annunciato l'incriminazione di 11 persone per l'omicidio, escludendo tuttavia una possibile responsabilità del principe ereditario Mohammed bin Salman. La Turchia ha giudicato insoddisfacente il quadro delineato dalla Procura saudita.