La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

OBIETTIVO SALUTE

Postura, quali posizioni evitare?

di Nicoletta Carbone

Ci sono delle posizioni che manteniamo anche per delle ore che però possono portare dolore e arrecare danno al nostro corpo. Ne parliamo con la dottoressa Laura Bertelè, fisiatra esperta in riabilitazione posturale.
Perché tendiamo ad assumere un assetto posturale sbagliato? Immaginiamo il nostro corpo come avvolto da cinghie di muscoli che lo comprimono. Alcune posizioni allentano queste cinghie dandoci una sensazione di sollievo. Il sollievo però è illusorio perché, a lungo andare, queste posizioni sbagliate causano dolore.
Testa in avanti. Si tratta di una posizione sbagliata molto comune. Molti di noi tendono a portare la testa in avanti rispetto al collo. Per mantenere la postura ideale, immaginiamo un filo teso che dalla nuca tiri la nostra testa in alto.
Spalle irrigidite. Tipica di chi passa molto tempo alla scrivania, la seconda posizione da evitare è quella che vede le spalle irrigidirsi e avvicinarsi ai lobi delle orecchie. Prestiamo più attenzione al nostro corpo e , in questi casi, sforziamoci di rilassare le spalle e “allontaniamo” le due scapole

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te