CEO CONFIDENTIAL

Rasmus Rothe: il CEO del futuro dovrà essere in grado di scrivere software

di Pierangelo Soldavini e Frank Pagano

Rasmus Rothe è passato dal mondo accademico a quello dell'impresa, spinto dal desiderio di usare l'intelligenza artificiale per una miglior qualità di vita. L'approccio di Merantix, società fondata da Rothe, è di tipo scientifico e tutto il team è mosso dal desiderio di migliorare il mondo in cui viviamo. Il CEO del futuro, secondo Rothe, deve avere strategia ed empatia, ma anche familiarità con le nuove tecnologie, fondamentali per cambiare le cose. Occorre, conclude il Ceo di Merantix, avere un nuovo approccio mentale verso la tecnologia, quasi un atto di fede o di coraggio che vada oltre la scienza.
#CEOConfidentialIlSole24Ore
VAI ALLA SERIE DI INTERVISTE
Ceo confindential, le risposte dei leader ai dilemmi del nostro
tempo
Riproduzione riservata ©
loading...