Lifestyle

Soy Luna Live, Karol Sevilla e Ruggero Pasquarelli show in Italia

  • 03:01

Roma (askanews) - Hanno milioni di fan in tutto il mondo grazie al successo di "Soy Luna", e ora i protagonisti della serie Disney Channel, la giovanissima Karol Sevilla e l'italianissimo Ruggero Pasquarelli, sono in Italia con il resto del cast per il "Soy Luna live", lo show dove cantano e ballano con sorprendenti scenografie, coreografie sui pattini, incredibili costumi. Prima tappa Torino, poi due date a Roma, il 27 e 28 gennaio, una a Napoli, una a Firenze, due a Milano, il 2 e 3 febbraio, infine Padova e Bologna. Lo spettacolo ha debuttato in Europa con un sold out a Barcellona, i fan italiani sono in fibrillazione.

"Vedranno finalmente un fantastico spettacolo pieno di canzoni - spiega Ruggero - di emozioni, ci vedranno pattinare, ci vedranno ballare, davvero è uno spettacolo molto divertente e non vediamo l'ora di iniziare la tournée italiana. Abbiamo pure preparato il copione e tutte quante le scene in italiano, quindi ci vedranno, vabbè io sono italiano quindi parlerò in italiano, però anche loro cercheranno di parlare in italiano. E quindi sarà una bella sfida".

"Sarà molto divertente essere qui in Italia - aggiunge Karol - siamo molto contenti di poter cantare e ballare sul palco, di poter pattinare e che la gente possa essere parte di questa storia che racconteremo sul palco".

Sull'onda del successo dello show tv lo scorso anno lo spettacolo dal vivo in America Latina è stato tutto sold out.

"E' stranissimo tutto quello che ci sta succedendo, perché sinceramente stiamo viaggiando per tutto quanto il mondo con questa tournée, però - prosegue Pasquarelli - è una sorpresa, perché tutti quanti i giorni ci succedono cose davvero differenti, e quindi siamo contenti di poter vivere questo sogno, di poter vivere questa grandissima emozione. E' davvero quello che ci piace fare".

I due interpreti sono seguitissimi anche sui social, Ruggero ha più di 12 milioni di followers. Il loro legame con i fan è fortissimo.

"Credo che i social - ha sottolineato Sevilla - ti permettano di stare più vicino ai fan nonostante la distanza. Puoi esercitarti insieme a loro con i video che facciamo in diretta, mentre fare i tour ti permette di poterli conoscere direttamente. Già il solo fatto di poterli vedere dal palco, vedere le loro faccette, come piangono, come gridano, il desiderio e il sogno che hanno questi ragazzi di conoscerti e di vederti. E' la parte più bella del poter viaggiare e fare spettacoli dal vivo".

Riproduzione riservata ©
loading...