Roma (askanews) - E' stata l'inedita coppia Charlotte Gainsbourg-Javier Bardem a dare il via alla 72esima edizione del Festival di Cannes, che già con il red carpet della prima serata ha dimostrato che le star non mancheranno.

A sfilare sul tappeto rosso d'inaugurazione c'era tutta la "banda" di Jim Jarmush: Bill Murray, Adam Driver, le elegantissime Chloe Sevigny e Tilda Swinton, e l'ex bambina prodigio Disney che oggi è una star globale: Selena Gomez. Sono loro i protagonisti del film che ha aperto il festival, "I morti non muoiono", un horror surreale.

Grandi personalità anche nella giuria guidata da Alejandro Gonzalez Inàrritu, composta da quattro uomini e quattro donne, di sette diverse nazionalità. Tra loro la nostra Alice Rohrwacher, le attrici Elle Fanning e Maimouna N'Diaye, i registi Pawel Pawlikowski e Yorgos Lanthimos.

E poi c'erano le regine del tappeto rosso, quelle che non mancano mai nei festival di cinema: l'attrice cinese Gong Li in abito bianco con strascico, l'intramontabile Eva Longoria, l'affascinante Julianne Moore, con i suoi inconfondibili capelli rossi su un abito verde con una grande scollatura, la top model cattura-flash Alessandra Ambrosio, le due stelle francesi André Dussollier et Sabine Azéma, e naturalmente l'illustre sconosciuta che con il suo abito sexy e impertinente ha scatenato i flash dei fotografi.