Milano (askanews) - Padre e figlio due voci che si uniscono e creano una magia. Per la presentazione di Sì, il nuovo album di Andrea Bocelli composto da 16 inediti che esce il prossimo 26 ottobre, il tenore si è esibito con il figlio Matteo.

Fall On Me è il primo duetto che vede fianco a fianco Andrea e il suo secondogenito e farà da colonna sonora al film Disney Lo Schiaccianoci, ma per l'album, intimo e familiare che assomiglia molto al suo interprete e ne rispecchia la sensibilità, il cantante ha voluto coinvolgere tutta la famiglia.

"Li ho messi tutti a lavorare, c'è Matteo che canta un duetto importante, una delle canzoni più promettenti, poi visto che Amos si è recentemente diplomato in pianoforte gli ho detto fai qualcosa anche te, suona, e con lui ho registrato alcuni brani dell'album, poi ho fatto cantare Veronica"

Sempre impegnato nel sociale con la sua Fondazione, Bocelli ha scelto brani che veicolino dei valori positivi: per fornire strumenti costruttivi, per la vita, per il bene, e mai per il suo contrario.

"Quando si deve trovare il titolo a un album è sempre difficile, tutte le mattine mi arrivavano delle proposte, dalla casa discografica, dai miei amici, dai famigliari. Un giorno mi ha chiamato Amos, il mio primogenito è mi ha detto: dovresti chiamare questo album Sì e io ci ho pensato e ho detto Sì. Perchè è la parola di cui oggi c'è più bisogno. Sì mi è sembrata proprio la parola giusta, bella, che suona bene, funzionale, poetica e che allarga il cuore".

Un disco a cui partecipano anche stelle della musica mondiale come Ed Sheeran, Dua Lipa, Josh Groban e Tiziano Ferro. Il grande tenore torna alla pubblicazione di testi originali a distanza di 14 anni da "Andrea".

Con oltre 85 milioni di copie vendute in tutto il mondo, Bocelli sì dice contento per quello che ha fatto e mantiene il suo inguaribile ottimismo.

"So che parlo fuori dal coro, ma d'altra parte sono un solista, ma io credo e sono convinto che il mondo vada sempre avanti e vada sempre meglio, che sia meglio di ieri e domani sarà meglio di oggi".

Un lavoro che si annuncia un successo e che mescola sapientemente pezzi classici, atmosfere più moderne e melodie romantiche per un pop senza tempo che arriva al cuore.