Roma, (askanews) - E' on line il video "Dal paese reale", secondo estratto da "Credo", album d'esordio di Vincenzo Incenzo, uscito lo scorso 19 ottobre e disponibile in tutti i negozi e piattaforme digitali. Da oggi, "Dal paese reale", sarà anche in rotazione radiofonica. Una canzone anomala, che denuncia lo stato confusionale in cui versa l'Italia in queste ore, dai migranti in mare alla crescita della violenza politica, dalle lobby economiche al vuoto culturale, dalla disoccupazione alla guerriglia urbana.

"C'è una misteriosa entità, di cui tutti si riempiono la bocca - spiega Vincenzo Incenzo - è il Paese reale. Un versante ormai parallelo e onirico, che più viene nominato e più si allontana. La propaganda ha schiacciato definitivamente la realtà. Èlite e gente comune vivono in universi ormai distanti, non si incontreranno più. Dall alto, con un martellamento mediatico ossessivo, ci hanno detto quali sono le nostre priorità e quali i nostri nemici. Ma dentro di noi qualcosa non quadra. Il cuore e la testa ancora hanno ancora memoria, desideri, passioni. Provare a dire la verità, almeno a se stessi, è l unica rivoluzione ancora possibile".