Roma, 15 mar. (askanews) - Dacia Maraini, intercettata prima di entrare al Teatro Eliseo per "I Giganti della Montagna" (in scena fino al 31 marzo 2019), ultimo testo incompiuto di Luigi Pirandello, diretto e interpretato da Gabriele Lavia.

"Sono arrivata ieri da New York in aereo leggevo Pirandello. Un caso stranissimo, mi fa piacere vedere questo spettacolo - spiega la scrittrice, sottolineando che per lei il testo -

rappresenta un po' una fine della vita, in cui alla fine della sua vita fa dei ragionamenti diventato molto filosofico, c'è un'idea filosofica che predomina sui fatti e che è importante, perché Pirandello è un grande pensatore".