Roma, (askanews) - "Calamita" è il terzo video e singolo estratto da "Sindacato dei sogni", il nuovo disco di inediti dei Tre allegri ragazzi morti, in uscita il 25 gennaio per La Tempesta dischi/distr. Believe/Master Music.

Ora che la copertina del disco è pubblica, diventa facile capire le ragioni dei titoli dei primi tre singoli estratti: "Caramella", "Bengala" e "Calamita" sono, infatti, i nomi dei tre gattini protagonisti della copertina.

"Calamita" è un brano dedicato ancora una volta a Pordenone, città di origine del gruppo mascherato. In parte autobiografia del cantante Davide Toffolo, "Calamita", sostenuta da un beat sixties e da un gioco di chitarre che ricorda i Tre allegri delle origini, è stato il primo brano registrato per "Sindacato dei sogni".

Il video del singolo, realizzato da Paulonia Zumo, è dedicato principalmente alla divulgazione sui social. Per questo motivo vede la partecipazione della ballerina Harleen Hiromy Araniva, star di Instagram (@aranivah) residente a Brooklyn che fa della divulgazione delle tecniche di danza la sua passione e professione. Quasi un tutorial, quindi, su come affrontare il ballo di "Calamita".

Tre allegri ragazzi morti, il gruppo indipendente più amato d'Italia. Nato a Pordenone nel 1994, 8 dischi in studio e più di 1500 concerti. Nascondono la loro identità dietro una maschera di teschio disegnata dal cantante, Davide Toffolo, noto autore di fumetti e graphic novel.