Italia

Zingaretti a ristoratori: meglio meno tavoli che nuova chiusura

Roma, 15 feb. (askanews) - "Vorrei fare un appello ringraziando, perché hanno sofferto molto e hanno resistito in maniera straordinaria, tutti gli esercizi commerciali della ristorazione, bar pub ristoranti, che da qualche giorno hanno riaperto perché siamo tornati in zona gialla". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a margine dell'apertura del nuovo centro vaccinale Covid all'Auditorium Parco della Musica a Roma.

"Il Lazio è tra le regioni italiane che è stata più a lungo in zona gialla con la parentesi della zona arancione, l'appello che faccio con tutto il cuore, dicendo che so che abbiamo sofferto ma ora, per favore, distanziate i tavoli, evitate assembramenti all'interno degli esercizi commerciali, anche nei luoghi esterni chiusi e soprattutto quando i clienti si affollano in questi esercizi, anche perché dopo tanto tempo viene voglia di farlo. L'appello che faccio è distanziate il più possibile i tavoli. So perfettamente che questo ha un costo economico ma noi dobbiamo governare i picchi pandemici o c'è un rischio di un ritorno indietro. Quindi torniamo alla vita, questo è ovvio, ma facciamolo rendendoci conto che non solo il virus non è scomparso, ma è presente anche con la variante inglese e con altre varianti, forse meno gravi ma molto più aggressive dal punto di vista della diffusione del virus. Quindi bene che abbiamo riaperto, riprendiamoci la vita, ma faccio l'appello: ora non scherziamo, è meglio 3 tavoli in meno ma la possibilità di non tornare più a chiudere", ha aggiunto il governatore del Lazio.

Riproduzione riservata ©
loading...