Italia

Zingaretti: donne fondamentali per il futuro del Pd e dell'Italia

Roma, 25 feb. (askanews) - La questione di genere è "inderogabile" per il Pd e Nicola Zingaretti non accetta l'accusa di trascurare questo tema. Parlando alla direzione del partito dedicata proprio all'assenza di donne PD al governo, il segretario ha spiegato: "Mi assumo tutta la responsabilità politica di aver condotto il Pd ad accettare scelte fatte in un percorso difficile, inedito, ma credo positivo. Ma rifiuto l'accusa di guidare un gruppo dirigente non sensibile al tema di genere. Non è questa la nostra e la mia storia".

Tuttavia il segretario, in una relazione di 37 minuti, ha rivendicato che la struttura attuale del PD anche per opera sua ha avviato da anni un processo attento alla parità a tutti i livelli interni: "Possiamo rivendicare di essere il partito politico che si batte per valorizzare le donne. Siamo forse l'unico partito che ha posto tema di genere a base di un nuovo modello di sviluppo del paese, un impegno più che mai necessario non tanto o solo per le donne, ma per l'Italia" e i suoi annosi problemi di disoccupazione femminile oltre che giovanile.

"Questo è il PD oggi. E' sufficiente? No, se no non sarebbe successo quel che è accaduto" ha detto Zingaretti.

Il PD, afferma, deve fare di meglio, e non solo per il partito. "Da qui oggi vogliamo lanciare un messaggio all'Italia: un paese che assume il tema della differenza di genere non è solo più civile ma anche più forte".

Riproduzione riservata ©
loading...