Italia

Zaia: "Sì alle intercettazioni, ma necessario rivedere modalità diffusione e utilizzo"

Le intercettazioni "sono uno strumento di indagine che debbono essere assolutamente autorizzate. Il problema è l'uso che si fa di esse. Il problema è che le tue telefonate personali vorresti non vederle sui giornali e pensare che siano solo un elemento di indagine utile al magistrato per eventualmente arrivare a scovare degli illeciti. Quindi, sì alle intercettazioni, ma sicuramente è da rivedere la modalità e la diffusione, oltre al fatto che qualcuno possa arrivare ad avere i testi. Spesso quelle che si vedono sono sintesi di una telefonata o chiacchierata". Lo ha dichiarato questa mattina ai giornalisti Luca Zaia, presidente della regione Veneto, durante l'inaugurazione della nuova rotatoria da Cadore-Mare a Codognè.
Fb Zaia
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev
Riproduzione riservata ©
loading...