Italia

Voghera, la sorella della vittima chiede giustizia: "Assessore ha sparato al petto, voleva ucciderlo"

(LaPresse) Il giorno dopo l'uccisione di Younes El Boussettaoui, in centro città a Voghera, la sorella Bahija ha portato un mazzo di fiori sul luogo dell'omicidio, accanto a lei il marito e l'avvocato. "Non è vero che era un senzatetto, non è vero che non ha nessuno, è stato ammazzato senza aver fatto nulla, chiedo giustizia", ha detto la sorella."Ha sparato al petto, voleva ucciderlo", ha aggiunto parlando dell'assessore. "Io sono la sorella, ha figli, ha una mamma, non era da solo", continua la donna parlando in lacrime di fronte al bar dove è accaduto l'omicidio. "La mia famiglia è tutta italiana, abbiamo tutti la cittadinanza, la residenza, lavoriamo".
Riproduzione riservata ©
loading...