Italia

Violenza Kazakistan, presidente: "Bande di terroristi internazionali, è atto d'aggressione"

(LaPresse) Il presidente del Kazakistan, Kassym-Jomart Tokayev ha dichiarato di aver fatto appello alla Russia e ai suoi alleati del CSTO (Organizzazione del trattato di sicurezza collettiva) per aiutare il suo paese a reprimere le proteste, nel e superare quella che ha definito una "minaccia terroristica". Nei disordini per l'aumento dei prezzi del gas, ci sarebbero stati decine di morti tra agenti polizia e manifestanti. Tokayev ha tenuto un secondo discorso alle televisioni nel giro di poche ore. "Le bande di terroristi sono essenzialmente internazionali - ha spiegato - Hanno avuto un serio addestramento all'estero e il loro attacco al Kazakistan può e deve essere considerato come un atto di aggressione".
Riproduzione riservata ©
loading...