Italia

"Villa inferno" a Bologna: minorenni costrette a prostituirsi

Bologna, 2 set. (askanews) - Minorenni costrette e prostituirsi e a partecipare a festini a base di sesso e droga, in una casa soprannominata Villa Inferno. Il giro di prostituzione minorile è stato scoperto e fermato dai dai carabinieri della Stazione Bologna e il Nucleo Operativo della Compagnia. L'indagine è partita grazie alla denuncia della mamma di una delle vittime, una 17enne. Da lì i carabinieri hanno scoperto che la ragazza, insieme con altre, veniva costretta a prostituirsi con le persone che l'avevano coinvolta e con altre in una villa di Pianoro. Le indagini hanno portato all'arresto di 3 persone, 1 in carcere e due ai domiciliari e a 4 misure cautelari di obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Fra le persone coinvolte, politici e imprenditori.

Riproduzione riservata ©
loading...