Italia

Ucraina, Zelensky sospende le attività di 11 partiti legati a Russia

(LaPresse) Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha ordinato la sospensione delle attività di 11 partiti politici con legami con la Russia. Il più grande di questi è la 'Piattaforma di opposizione - Per la vita', che ha 44 seggi su 450 nel Parlamento del Paese. Il partito è guidato da Viktor Medvedchuk, che ha legami con il presidente russo Vladimir Putin, essendo quest'ultimo padrino della figlia di Medvedchuk. Nella lista c'è anche il Partito Nashi, guidato da Yevheniy Murayev. Prima dell'invasione russa, le autorità britanniche avevano avvertito che la Russia voleva insediare Murayev come leader dell'Ucraina. Parlando in un discorso video nella notte, Zelensky ha affermato che "data la guerra su larga scala scatenata dalla Federazione Russa e i collegamenti tra essa e alcune strutture politiche, le attività di alcuni partiti politici sono sospese per il periodo della legge marziale". Ha aggiunto che "le attività dei politici finalizzate alla discordia e alla collaborazione non avranno successo". L'annuncio di Zelensky fa seguito all'introduzione della legge marziale che prevede il divieto dei partiti legati alla Russia.
Riproduzione riservata ©
loading...