Italia

Ucraina, Zelensky: "Putin moderno discendente del Nazismo"

(LaPresse) Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che "la Russia ha dimenticato tutto ciò che era importante per i vincitori della Seconda guerra mondiale" riferendosi al principio del "mai più", l'idea che la guerra non dovrebbe ripetersi. Zelensky ha rilasciato un video messaggio alla nazione devastata dalla guerra, in occasione della sconfitta della Germania nazista nella Seconda guerra mondiale. La Russia ha invaso l'Ucraina il 24 febbraio e, con la guerra giunta alla sua undicesima settimana, le battaglie sono in corso su più fronti. "Sono grato a tutti i nostri difensori che stanno difendendo e salvando l'Ucraina dai moderni discendenti di quel vecchio male", ha detto Zelensky nel suo discorso notturno. I leader del G7 si sono impegnati a eliminare o vietare gradualmente l'importazione di petrolio russo durante la videoconferenza con Zelensky, sottolineando il loro sostegno e mostrando unità tra gli alleati occidentali in occasione della Giornata della Vittoria in Europa, che segna la resa della Germania nazista nel 1945.
Riproduzione riservata ©
loading...