Italia

Ucraina, Zelensky: "Grazie a Paesi alleati per ferma condanna dei referendum russi"

(LaPresse) "Ringrazio tutti gli amici e i partner dell'Ucraina per la ferma condanna di massa dei tentativi della Russia di organizzare un altro pseudo-referendum". Lo ha dichiarato Volodymyr Zelensky, affermando che l'iniziativa in prima linea nella guerra con la Russia appartiene a Kiev. Il presidente ucraino ha anche respinto i piani referendari di Mosca per i territori occupati dell'Ucraina definendoli "rumore" e ha ringraziato gli alleati per aver condannato le votazioni previste per l'inizio di venerdì. I referendum nelle regioni di Luhansk, Kherson, Zaporizhzhia e Donetsk, saranno quasi certamente favorevoli a Mosca, ma sono stati rapidamente liquidati come illegittimi dai leader occidentali che stanno sostenendo Kiev. Il ha affermato che l'iniziativa in prima linea nella guerra con la Russia appartiene a Kiev. Nel suo discorso, Zelenskyy ha affermato che ci sono molte domande sugli annunci, ma ha sottolineato che non cambieranno l'impegno dell'Ucraina a riconquistare le aree occupate dalle forze russe. La situazione in prima linea "indica chiaramente che l'iniziativa appartiene all'Ucraina", ha affermato. Le nostre posizioni "non cambiano" a causa del "rumore o di eventuali annunci da qualche parte". con il supporto militare e di altro tipo che ha aiutato le sue forze a prendere slancio sui campi di battaglia a est ea sud.
Riproduzione riservata ©
loading...