Italia

Ucraina, Zelensky: "500mila persone deportate in terre remote della Russia"

(LaPresse) Intervento del presidente ucraino Volodymyr Zelensky al parlamento islandese. "Oltre 500mila ucraini sono stati deportati in terre remote della Russia", ha detto il presidente ucraino. "Sono stati costretti, gli è stato tolto tutto: documenti e i mezzi di comunicazione".
Riproduzione riservata ©
loading...