Italia

Ucraina: ucciso miliziano italiano, si torna a negoziare

(LaPresse) 37esimo giorno di guerra in Ucraina, dovrebbero riprendere i negoziati in videoconferenza. E mentre si allenta la presenza russa nella regione di Kiev il presidente Zelensky avverte: "Mosca prepara un massiccio attacco nell'est e nel sud", a partire da Mairiupol. Un covoglio della Croce rossa diretto proprio nella martoriata città portuale è bloccato a Zaporizhzhia, in mancanza di garanzie di sicurezza. Kiev accusa Mosca di aver confiscato 14 tonnellate di aiuti umanitari. Mentre la Russia accusa gli ucraini di aver attaccato un deposito di petrolio in territorio russo. Dall'inizio del conflitto - fa sapere al procura generale ucraina - 153 bambini sono stati uccisi, oltre 250 feriti. Ucciso nel Donbass un miliziano italiano di 46anni che combatteva al fianco dei filorussi, attesa oggi a Kiev la presidente del parlamento Ue Metsola.
Riproduzione riservata ©
loading...