Italia

Ucraina, le rovine del villaggio di Kamyanka dopo la liberazione dai russi

(LaPresse) Kamyanka è un piccolo villaggio alla periferia sud di Izium, dove ci sono state le battaglie più feroci. Sono rimaste solo 10 persone delle 1.200 che vi abitavano. L'area è stata una tra le prime ad essere prese dalle forze russe all'inizio della guerra, il 24 febbraio, ed è diventata un centro di comando per le forze di occupazione. All'inizio di marzo, la città era quasi completamente isolata: niente telefoni cellulari, niente riscaldamento, niente elettricità. Gli abitanti non sapevano cosa stesse succedendo, se i loro parenti fossero vivi, se esistesse ancora un'Ucraina. La città è stata riconquistata da una controffensiva ucraina il 10 settembre, ma più di una settimana dopo i residenti stanno ancora cercando di uscire dal trauma di sei mesi di occupazione.
Riproduzione riservata ©
loading...