Italia

Ucraina, Mosca: "Da lunedì si sono arresi 1730 combattenti Azovstal"

(LaPresse) "Nelle ultime 24 ore, 771 militanti dell'unità nazionalista Azov hanno lasciato l'acciaieria Azovstal di Mariupol". Lo ha detto il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov. "Un totale di 1.730 militanti si sono arresi dal 16 maggio, di cui 80 feriti", ha aggiunto, "tutti coloro che necessitano di cure ospedaliere ricevono assistenza nelle istituzioni mediche della Repubblica popolare di Donetsk a Novoazovsk e Donetsk".
Riproduzione riservata ©
loading...