Italia

Ucraina, Lavrov: "Candidature Ue di Chisinau e Kiev non sono una minaccia per la Russia"

(LaPresse) Lo sviluppo delle relazioni dell'Unione europea con altri Paesi non crea rischi per la Russia. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, commentando la concessione dello status di candidati all'adesione all'Ue a Moldova e Ucraina. "La nostra posizione si è sempre basata sul fatto che l'Unione europea non è un blocco politico-militare - ha detto Lavrov - , quindi, a differenza dell'Alleanza Nord atlantica, lo sviluppo delle sue relazioni con tutti i Paesi che lo desiderano non crea per noi minacce e rischi". Ha aggiunto: "Lo ha ribadito il presidente Putin, intervenendo durante la discussione allo SPIEF" (Forum Economico internazionale di San Pietroburgo).
Riproduzione riservata ©
loading...