Italia

Ucraina, Draghi: subito corridoi per grano, c'è pochissimo tempo

Gerusalemme, 14 giu. (askanews) - "L'Italia sostiene e continuerà a sostenere in maniera convinta l'Ucraina e il suo desiderio di far parte dell'Ue".

Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi nelle dichiarazioni alla stampa al termine dell'incontro con il primo ministro israeliano Naftali Bennett a Gerusalemme.

"Il governo italiano continua a lavorare - ha aggiunto - perché si giunga quanto prima a un cessate il fuoco e a negoziati di pace - nei termini che l'Ucraina riterrà accettabili"

"Abbiamo discusso anche del rischio di catastrofe alimentare dovuta al blocco dei porti del Mar nero e abbiamo concluso che dobbiamo creare con la massima urgenza dei corridoi sicuri per il trasporto del grano: abbiamo pochissimo tempo perché tra poche settimane il nuovo raccolto sarà pronto e potrebbe essere impossibile conservarlo".

Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi nelle dichiarazioni alla stampa al termine dell'incontro con il primo ministro israeliano Naftali Bennett a Gerusalemme.

Riproduzione riservata ©
loading...