Italia

Ucraina, i combattenti di Azovstal tornano in patria

(LaPresse) Il ritorno in Ucraina di alcuni dei soldati che avevano difeso l'acciaieria Azovstal durante l'assedio a Mariupol. Come annunciato da Kiev, duecento ucraini prigionieri dei russi sono stati liberati grazie a uno scambio con l'oligarca filorusso Victor Medvedchuk. "Gli eroi il cui coraggio ha ispirato il mondo intero sono liberi. Ma anche in una giornata come questa ricordiamo chi è ancora tenuto prigioniero dagli invasori. Aspettiamo. Anche loro verranno liberati".
Riproduzione riservata ©
loading...