Italia

Turchia, manifestanti bruciano la bandiera svedese davanti al consolato

(LaPresse) Manifestanti indignati sono scesi in strada a Istanbul dopo che un attivista di estrema destra ha bruciato una copia del Corano, il libro sacro dell'Islam, davanti all'ambasciata turca a Stoccolma. Rasmus Paludan, un attivista di estrema destra danese, ha avuto il permesso dalla polizia svedese di organizzare la sua protesta, dove ha fatto commenti denigratori sugli immigrati e sull'Islam prima di bruciare il Corano. A Istanbul, i manifestanti al grido di "Colpisci la Svezia e impicca Rasmus Paludan" si sono radunati davanti al consolato svedese e hanno dato fuoco alla bandiera del Paese scandinavo.
Riproduzione riservata ©
loading...