Infodatacast

Think, Tally, Talk: dati alterati sul Covid in Sicilia. Chi controlla i "diffusori" di numeri?

di Luca Tremolada

Dati falsati sul Covid in Sicilia per tenere a bada, almeno dal punto di vista 'contabile' il fenomeno e i provvedimenti conseguenti, evitando le restrizioni della zona rossa. Tre gli arrestati e altri tre indagati tra cui l'assessore alla Salute, Ruggero Razza che si è dimesso pur respingendo le accuse. Il caso della Sicilia potrebbe essere solo la punta dell'iceberg. I dati descrivono le pandemie, misurano gli eventi e condizionano le decisioni della politica. Per la prima volta nella storia le libertà individuali ed economiche di una nazione dipendono direttamente dalla nostra capacità di misurare e interpretare i fenomeni. Era prevedibile che prima o poi qualcuno cercasse di truccare il metro. Ne discutiamo con Andrea Borruso, presidente dell'associazione Ondata tra i promotori della campagna #datibenecomune che chiede al Governo dati aperti e machine readable sull'emerganza Covid-19 per monitorare realmente la situazione. Buona visione.
Riproduzione riservata ©
loading...