Italia

Stretta sul contante e superbonus sulle spese pagate con carte e bancomat

di Nicoletta Cottone

Il governo dichiara guerra ai pagamenti in contanti e scende in campo con misure ad hoc per combattere l'evasione fiscale. Arriva una doppia stretta al tetto del contante: scende da 3mila a 2mila euro negli anni 2020-21 e poi a mille euro nel 2022. Dal 2021 superbonus per i pagamenti elettronici: restituzione fra il 10 e il 19%. Valore complessivo 3 miliardi. Poi detrazioni fiscali riconosciute solo a chi paga con mezzi elettronici beni o servizi. Doppia sanzione per i negozi che non accettano pagamenti con card e bancomat: 30 euro più il 4% del valore della transazione rifiutata. Confermata dal 2020 la lotteria degli scontrini con premi mensili e un super premio annuale per chi paga con moneta elettronica
PER SAPERNE DI PIÙ
Superbonus sulle spese con carta, doppia stretta sul tetto: parte la guerra al contante
Riproduzione riservata ©
loading...