Italia

Speranza:la stagione dei tagli in sanità è definitivamente chiusa

Roma, 5 dic. (askanews) - Con l'abolizione del superticket, l'aumento di due miliardi di euro del fondo sanitario nazionale e lo sblocco delle risorse per l'edilizia, può dirsi definitivamente chiusa la stagione dei tagli nella sanità.

Ora però è necessario un nuovo patto politico e sociale capace di affrontare in maniera vincente non solo la domanda che arriva dal territorio ma anche le esigenze del nostro paese alle prese con una nuova sfida demografica.

Sono questi alcuni dei messaggi che il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha lanciato partecipando questa mattina ad un tavolo di lavoro, promosso da Hdrà e dallo studio Di Pardo, insieme al presidente dell'Aifa Domenico Mantoan, e ad Angela Adduce, del ministero dell Economia.

Speranza ha ricordato che a breve si raggiungerà l'intesa con le Regioni sul nuovo Patto della Salute, mentre nel decreto fiscale che sta per essere votato dalla Camera, ci sono misure che permetteranno alle Regioni di poter tornare ad assumere personale sanitario.

Sull'importanza del nuovo Patto della Salute, si è soffermato anche il presidente dell'Aifa, Domenico Mantoan.

"L'impostazione che il ministro ha dato alla formazione di questo patto è di grande apertura e dialogo con le Regioni per andare a definire, all'interno del patto, in maniera condivisa e pattizia, la risoluzione di tutti i problemi che oggi ha un sistema sanitario come il nostro che produce grandi risultati di salute pubblica ma che ha bisogno di essere ammodernato.

All'interno del patto credo che ci siano tutte le indicazioni e tutte le motivazioni per ammodernare questo sistema sanitario. Si sta lavorando, sono stati fatti molti incontri, credo che si sia in dirittura d'arrivo e credo che sarà un patto che permetterà di innovare e ammodernare il nostro sistema sanitario".

L'intesa tra il Governo e le Regioni sul nuovo patto triennale della salute, definita ormai sui punti principali sia in sede tecnica, sia dal punto di vista politico, dovrebbe essere esaminata dalla prossima riunione Conferenza Stato-Regioni per il via libera definitivo.

Riproduzione riservata ©
loading...