Italia

Speranza: lavoriamo per evitare lockdown, non abbassiamo guardia

Anagni (Frosinone), 1 ott. (askanews) - Sul vaccino l'auspicio della comunità internazionale è di avere una buona notizia in tempi brevi ma in attesa del vaccino bisogna continuare ad applicare le regole di prevenzione per il controllo dei contagi. Lo ha ribadito il ministro della Salute Roberto Speranza, a margine di una visita allo stabilimento del Gruppo Sanofi - al lavoro per la realizzazione del vaccino contro il Covid-19 - ad Anagni, in provincia di Frosinone.

"Noi lavoriamo perché si evitino lockdown, chiaro che monitoriamo con grandissima attenzione, giorno per giorno. Oggi i numeri dell'Italia sono di gran lunga migliori rispetto a quelli di altri paesi europei ma questo non deve assolutamente farci stare tranquilli. Dobbiamo tenere altissimo il livello di attenzione e monitorare passo per passo, territorio per territorio e adegueremo le misure di volta in volta in base all'evoluzione epidemiologica che c'è nel paese", ha detto Speranza.

"Come sapete abbiamo regole molto rigorose che ci hanno consentito di far ripartire il campionato di calcio. Io ho una posizione molto rigida sulla partecipazione del pubblico, penso che dobbiamo essere molto attenti e le indicazioni del Cts devono essere rispettate da tutti. La priorità in questo momento è la scuola, non gli stadi, abbiamo riaperto da due settimane dobbiamo valutarne ora l'impatto, lo faremo in questi giorni, ma la priorità sono le scuole, non gli stadi", ha commentato il ministro.

Riproduzione riservata ©
loading...