Italia

Spazio: primo test della Nasa per colpire e deviare un asteroide

(LaPresse) Come nei migliori film di Hollywood la Nasa si prepara a salvare la Terra dall'eventuale impatto con un asteroide. L'agenzia spaziale americana sta infatti per lanciare un test, primo nel suo genere, che ha l'obiettivo di capire se facendo schiantare un veicolo spaziale contro un corpo celeste si riesca in questo modo a deviarne la traiettoia. "Se guardiamo la Luna e la Terra vediamo che sono piene di crateri, il che significa che gli impatti di piccoli oggetti sono normali in periodi temporali lunghissimi", spiega Thomas Zurbuchen, amministratore associato per la scienza alla NASA. La navicella spaziale Dart, che significa Doppio test di reindirizzamento degli asteroidi, partirà da una base californian mercoledì 24 novembre, su un razzo SpaceX. Il bersaglio scelto è il doppio asteroide Didymos e in particolare la sua luna, larga circa 160 metri. Molto piccola se si considera che l'asteroide che ha provocato l'estinzione dei dinosauri misurava circa 10 chilometri. L'arrivo del dispositivo destinato a schiantarsi impattatore è previsto tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre 2022. Ll'impatto sul satellite minore avverrà a una velocità di circa 6,6 km al secondo e gli scienziati sperano che riesca a cambiare la velocità dell'orbita della luna attorno al suo corpo principale. Una variazione minima ma in grado di alterare il suo periodo di rivoluzione di diversi minuti. Si spera che il test possa un giorno salvare la Terra da un asteroide in rotta di collisione.
Riproduzione riservata ©
loading...