Italia

Sir Bani Yas, isola esclusiva tra mare da sogno e fauna protetta

Milano, 1 apr. (askanews) - E' un piccolo paradiso terrestre quasi sconosciuto al turismo di massa, ed è raggiungibile con poche ore di viaggio dall'Italia: Sir Mani Yas è la più grande isola naturale degli Emirati Arabi Uniti e dista circa 250 chilometri dalla capitale, Abu Dhabi. Un'isola praticamente deserta che si estende per 87 chilometri quadrati, con spiagge bianche che affacciano su un mare cristallino.

L'isola, che prende il nome dalla tribù Bani Yas, ospita una riserva marina e una riserva naturale, volute dal fondatore degli Emirati Arabi Sheikh Zayed Bin Sultan Al Nahyan negli anni 70, per preservare le specie arabe in via di estinzione. E se sono solo pochissimi gli addetti ai lavori ad abitare nell isola, infatti, qui in semi libertà vivono oltre diecimila mammiferi terresti: giraffe e ghepardi, struzzi, pavoni, orici d Arabia, antilopi e gazzelle, ma incielo si possono osservare anche aquile e falchi, il rapace simbolo degli Emirati.

L'isola è praticamente un grande spazio riservato a loro. Per chi vuole visitarla, sono infatti pochissime le opportunità di approdo. Si può raggiungerla in aereo per una vacanza in uno tre piccoli resort presenti sull isola, oppure arrivare via mare per una escursione in giornata con le navi da crociera.

Qui le possibilità di svago sono molte: una vita da spiaggia sotto gli ombrelloni che affacciano su uno splendido mare, gite in mountain bike o in kayak tra le mangrovie. O ancora passeggiate oppure safari in fuoristrada alla scoperta della fauna.

Da alcuni anni, Msc Crociere fa tappa a Sir Mani Yas con la crociera negli Emirati Arabi. E una piacevole parentesi tra le visite nelle metropoli ultra moderne degli Emirati, per un momento di relax a stretto contatto con la natura, ha spiegato Leonardo Massa, managing director di Msc Crociere: Sono già cinque anni che attracchiamo sull'isola e il giorno dell'attracco ci è concessa in modo esclusivo. L'apprezzamnto degli ospiti è molto elevato. Anche perché con quattro ore emezzo di volo dall'Italia si è in un paradiso balneare al pari ai caraibi e alle Maldive"

"Continueremo a crescere su quyesta isola e ad aumentrare la nostra presenza sicuri che gli ospiti italiani gradiscano questa destinazione", ha concluso Massa.

Riproduzione riservata ©
loading...